OscuraMente

oscuramente, segreti cervello, errekappa edizioni, errekappa, capacità mentali, capacità cerebrali, facoltà mentali, sfruttare il cervello, gianluca giusti, giusti, mente, poteri della mente, poteri mentali
oscuramente, segreti cervello, errekappa edizioni, errekappa, capacità mentali, capacità cerebrali, facoltà mentali, sfruttare il cervello, gianluca giusti, giusti, mente, poteri della mente, poteri mentali

OscuraMente

14,90

Esistono persone con facoltà mentali particolari? Se la risposta fosse “sì”, da cosa proverrebbe questo potere? Forse dal fatto che alcuni studi dimostrano che noi usiamo soltanto una minima parte delle nostre capacità cerebrali? Siamo sicuri che sia proprio così? Andiamo a scoprire i segreti del nostro cervello e cerchiamo di scoprire anche qualcosa di più su noi stessi.

COD: 9788896084076 Categoria: Tag:
Product ID: 3339

Descrizione prodotto

Errekappa Edizioni vi invita alla scoperta di voi stessi attraverso la conoscenza del vostro organo più importante: il cervello.
Nel settimo paragrafo dell’almanacco statunitense World Almanac* del 1929 veniva evidenziato come non ci siano limiti a quanto il cervello umano può compiere e che sono gli scienziati e gli psicologi a sostenere che usiamo solo 10% circa delle potenzialità del nostro cervello. È vero tutto questo? È vero che usiamo solo una minima parte delle nostre facoltà mentali e che è proprio la scienza a dimostrarlo? Chi sostiene di avere poteri speciali che gli permettono di piegare metalli, spostare oggetti, leggere nel futuro o nei libri senza averli letti, comunicare con l’oltretomba o telepaticamente ci riesce grazie ad un uso di percentuali maggiori delle sue facoltà mentali? Oppure no? Come stanno realmente le cose e cosa dice veramente la scienza su questo affascinante argomento? Ti aspetta un viaggio nel Mito per conoscere la verità su questa intrigante teoria ma soprattutto per scoprire allo stesso tempo molte cose su di te che forse ancora non sai.
*Titolo originale: The World Almanac and Book of Facts, 1ª ed. 1868